Cambiamenti climatici, macché complottismo!

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Il complottismo è un utile paravento da brandire per coprire un impegno serio, concreto e quotidiano. In questi giorni, abbiamo assistito all’ennesimo gossip di giornalisti poco informati che non esitano a ricorrere a quello che ormai è diventato un marchio a fuoco, quello appunto del complottismo, per deridere e colpire chi si occupa anche di temi generalmente non affrontati od oscurati dai media.

Nel corso del tempo, infatti, si sono susseguiti numerosissimi attacchi denigratori  a portavoce e rappresentanti del Movimento 5 Stelle, con trafiletti e articoli – talvolta deliberatamente estrapolati da ogni contesto o addirittura manipolati – scritti per far passare come idiozia ogni interesse e battaglia reputata scomoda o fastidiosa dal mainstream. Il M5S di solito è aperto ai cittadini: se ci invitano a delle iniziative, partecipiamo, ascoltiamo e valutiamo le problematiche che ci espongono, cercando di capire se gli argomenti sono meritevoli di
attenzione o di azioni.
scie chimiche

Nella fattispecie, sono stato invitato da un gruppo di cittadini preoccupati per la loro salute e per l’ambiente a causa dei comprovati esperimenti di gestione e di manipolazione del clima. Infatti, come spiegano un’agenzia dell’ONU e un’organizzazione non governativa consulente della FAO, da tempo sono in corso numerose sperimentazioni motivate dalle intenzioni di controllare e  modificare le condizioni meteorologiche, anche attraverso l’impiego di mezzi aerei. Mi sono impegnato a cercare di capire, attraverso gli strumenti politici, tecnici e scientifici reperibili nell’istituzione europea di cui faccio parte, se l’incremento dell’inquinamento ambientale non possa avere delle correlazioni anche con queste pratiche.
Noi abbiamo la ferma volontà di approfondire gli argomenti meno affrontati da quei “giornalisti” che hanno smesso di fare reale informazione. 

Temi:
Categorie: Europa

Ti potrebbe interessare anche


#InternetLibero, mezzo milione di cittadini spinge l’Europa verso un web più neutrale. Ecco cosa significa per chi naviga

Mezzo milione di cittadini ha inondato l’organismo dei regolatori europei delle comunicazioni elettroniche (Berec) di commenti e suggerimenti sulle linee guida per l’interpretazione del regolamento europeo (allegato) sulla neutralità della rete. Obiettivo: impedire che Internet cada nelle mani di pochi giganti delle telecomunicazioni, a discapito di tutti i naviganti. Il risultato è stato sorprendente: le … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare


La tua scuola ha bisogno di Fondi Europei? Cercali qui www.presidiamo.eu

Tutti i bandi di fondi europei a disposizione delle scuole italiane in un unico portale. Non ci aveva mai pensato nessuno? Ci pensa il Movimento 5 Stelle, che mette a disposizione di professori, presidi e amministratori locali uno strumento utile a fare degli istituti italiani delle buone scuole (ma sul serio), perché i fondi europei … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare


Frutta, Verdura e Latte nelle Scuole anche per il 2017-2018

La nostra battaglia per portare l’educazione alimentare nelle scuole fa un altro passo avanti. Il Consiglio ha approvato oggi il piano portare frutta, verdura e latte nelle mense scolastiche anche per il 2017-2018.  Da sempre il M5S è in prima linea per incoraggiare un’alimentazione sana ed equilibrata nei bambini tra 6 e gli 11 anni, … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare


Gli inganni dell’Europa e i successi del M5S, ne parliamo davanti a un caffé

Volete conoscere davvero quello che accade in Europa? Ne parliamo di fronte ad un caffé al bar! Domani vi aspetto a Trieste per fare quattro chiacchiere su #Ambiente #Ogm #Ttip #Biologico #TutelaAnimali #MadeIn e tanto altro! Dalle 11.00 alle 12.00 mi trovate al Caffè Tergesteo, Piazza della Borsa 15.

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Categorie: Europa, Italia