Commissioni

Il Parlamento Europeo attualmente conta 20 commissioni, due sottocommissioni, una commissione speciale e una commissione d’inchiesta che hanno il compito di esaminare le proposte legislative provenienti dall’esecutivo comunitario, emendandole o respingerle in toto. Dopo il passaggio nelle commissioni, le proposte vengono votate dagli eurodeputati riuniti in sessione Plenaria che decidono se adottarle o meno.

Ogni commissione si occupa di un settore specifico (agricoltura, ambiente, industria ecc.). Le 24 commissioni coprono tutti gli ambiti di attività dell’Unione Europea.

Sono membro delle seguenti commissioni:

Intergruppi

Gli eurodeputati, oltre al lavoro nei vari gruppi politici, nelle commissioni parlamentari, nelle delegazioni o in plenaria, si riuniscono in modo più informale in gruppi di lavoro, chiamati in gergo “intergruppi“. Pur non facendo ufficialmente parte della struttura del Parlamento, gli intergruppi sono parte integrante dell’attività parlamentare. Il valore aggiunto degli intergruppi è dato dalla loro trasversalità: radunano eurodeputati di tutto lo spettro politico, assieme a rappresentanti della società civile, delle Ong e del settore privato, tutti accomunati dalla sensibilità verso un determinato tema. Gli eurodeputati di ogni colore e fazione fanno quindi pressione all’interno dei loro gruppi politici e delle loro commissioni parlamentari, affinché un determinato tema (ad esempio, il benessere animale) diventi centrale nei lavori dell’aula.

Molti intergruppi preparano quindi documenti di lavoro e iniziative parlamentari, utilizzate poi dagli eurodeputati come base di lavoro o come vere e proprie risoluzioni, interrogazioni e dichiarazioni scritte.

Gli intergruppi di cui faccio parte sono:

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici










Inviare